Privacy Policy mandala – YOGIAMO

mandala

>> Il mandala è un simbolo spirituale e rituale che rappresenta l’universo. Non solo una forma d’arte, i mandala sono usati in numerose tradizioni spirituali, ma soprattutto nell’Induismo e nel Buddismo, per focalizzare l’attenzione, per definire uno spazio sacro e per aiutare la meditazione. Nella tradizione buddista i mandala vengono disegnati con sabbie colorate e poi distrutti, a simboleggiare l’impermanenza del mondo materiale.

Oggi il termine mandala è molto conosciuto anche in Occidente ed è entrato nell’uso comune per indicare motivi geometrici, diagrammi e disegni circolari che rappresentano simbolicamente un microcosmo dell’universo, usati in vari ambiti (dalle pratiche spirituali alla psicologia) per ritrovare calma, equilibrio e pace e, in ultimo, aumentare la consapevolezza di sé.<< spiegone (da Le vie del Dharma) completo qui.

Colorare o disegnare un mandala ha effetti stimolanti sulla fantasia.

? aiuta a sviluppare autostima nelle proprie capacita’

? favorisce la sensazione di calma e tranquillita’

? facilita la concentrazione

come si può usare in una lezione yoga bimbi?

?in gruppo (un grande mandala da fare tutti insieme)

?a giro (ogni mandala dopo un tempo stabilito viene passato alla persona accanto)

?con oggetti (si può trattare di conchiglie, rametti, sassolini…)

?con materiale di riciclo (tappi di plastica, posate e piatti di plastica…)

completato il mandala va distrutto come da tradizione, perché?

?la distruzione sta a significare il vivere nel qui ed ora

?non attaccasi all’oggetto

?rimanere nell’esperienza

?lasciare andare.

che dite lo coloriamo anche noi adulti un mandala?!?

Leave a Comment