Privacy Policy 4 suggerimenti per scegliere un* insegnante di yoga bimb* – YOGIAMO

4 suggerimenti per scegliere un* insegnante di yoga bimb*

2 gennaio 2021. Inizi l’anno con buoni propositi, piove e allora girovaghi per la rete, c’è chi dorme ancora (per fortuna!), e pensi: però potrei far fare yoga a* bimb*, così avrei un attimo di respiro e farebbero un’attività buona.

OK! deciso. Come faccio a scegliere e soprattutto fidarmi di un insegnante yoga? Ed ecco che arrivo io – si un po’ di parte – con 4 suggerimenti per aiutarti a decidere.

Photo by Hannah Rodrigo on Unsplash

1. lezione di prova SEMPRE

Non esiste che la lezione di prova non ti venga proposta, è, primo, mancanza di professionalità. Secondo, tu e i cuccioli dovete poter valutare se è divertente o meno e se l’insegnante è in sintonia con * bimb*. Pensaci: preferisci alcune attività sportive ad altre solo per il modo in cui ti viene proposta?

A fine lezione ascolta il commento dei pargoli ma, osserva come si comporta chi tiene la lezione, accoglie i bimbi? I bambini sono catturati da quello che fa?

Se la lezione di prova è durante un open day – ma andrebbe comunque proposta una lezione di prova “normale”, secondo me – abbi pietà per chi si trova davanti un gruppo di bimb* di età diverse e mai vist* prima, che probabilmente sono li senza voglia o, al contrario, con grandi aspettative.

Osserva alcune cose “tecniche“:

  • le posizioni che vengono eseguite NON vanno corrette dall’insegnante
  • le posizioni non vanno MAI tenute per tanto tempo
  • i piccoli yogini hanno un corpo e organi in crescita bisogna stare attenti
  • come parla l’insegnante ai bimbi? parla di addome o pancino? di glutei o sederino?


2. non avere troppe aspettative su come dovrebbe essere una lezione di yoga. Presentati positivamente curiosa.

Non stupirti di quello che vedrai, ci saranno giochi, musica e non tutto immediatamente riconducibile a ciò che generalmente si intende per yoga. Ma la domanda chiave è sempre la stessa? * bimb* ride? si diverte?

3. se proprio sei indecisa e i pargoli non hanno preferenze scegli chi ha più esperienza

chi lavora con i bimbi da più tempo, lo sai, si impara facendo e con lo yoga non si smette mai – posso garantirtelo.

4. chiedi all’insegnante se si dice “gli asana o le asana”. Se risponde al femminile scegliete un altr*. 😉



Leave a Comment